#FOODPORN: i colori dell’Engagement

Quali sono i colori più utilizzati nei post Instagram con hashtag #foodporn? Esiste una correlazione fra Engagement ed i colori? Scopriamolo insieme

Esistono diversi studi sull’impatto emotivo di determinati colori sulle persone, e sulle azioni che gli stessi favoriscono.

Va da sé che sui social network le azioni corrispondono all’Engagement, che per Instagram, nella forma più banale, si traduce in likes e comments.

Nelle ultime settimane ho cercato una correlazione tra colori ed engagement, e per farlo  ho preso in esame i post con il famoso hashtag #foodporn, che, ad oggi, conta “appena” 180 milioni fra foto e video condivisi su Instragram. Lo studio portato avanti fa riferimento a numeri decisamente più bassi.

80000

Instagram post (~)

77%

 utenti unici (~)

Nelle foto analizzate sono stati estratti i colori predominanti e raggruppati secondo le tonalità del modello Hue Saturation Brightness (HSB), aggiungendo un livello di dettaglio leggermente più profondo.

L’analisi si basa sull’Engagement Rate (ER), un KPI che tiene conto della portata massima di un account Instagram (totale dei followers) rapportato alla somma dei likes e comments del relativo post. 

DISTRIBUZIONE COLORI #FOODPORN

Questa è la distribuzione dei principali colori nei post analizzati. 

Si nota un marcato predominio del colore arancione, e delle sue sfumature con il giallo, rosso e marrone. Dato enfatizzato dall’utilizzo massivo dell’hashtag #pizza associato al “nostro” #foodporn

I cristiani usavano un tempo questo colore come simbolo dei peccati di gola.

Nell’osservare il valore assoluto dell’ER balza all’occhio la presenza di outlier (vedi magenta e magenta-pink) che “falsano” la distribuzione. D’ora in avanti, infatti, utilizzeremo il valore mediano per rappresentare l’Engagement Rate di ogni colore.

Per rendere ancor più coerente lo studio, gli account esaminati, sono stati suddivisi in tre cluster, così distribuiti:

  • nano, da 1000 a 10 mila
  • micro, da 10 mila a 100 mila
  • influencer, maggiore di 100 mila
Distribuzione di frequenza dei post #foodporn su Instagram

Postare contenuti con #foodporn è decisamente molto comune e difficilmente quest’ hashtag viene utilizzato in campagne verticali di influencer marketing. Scontato quindi che ad utilizzarlo maggiormente siano gli account con il minor numero di followers.

Gli account con più di 100 mila followers restano fedeli al colore arancione, ma performano meglio con foto basate su tonalità blue-magenta. Segno di una maggiore delicatezza e qualità degli scatti postati, come dimostra questo post.

Nei micro influencer il colore orange-brown vince sia per maggior frequenza di utilizzo e sia per tasso più alto di Engagement Rate

Qui, ad esempio, un bel piatto “italiano” di pasta, zucca e speck…

Lo studio si conclude con i nano influencer, ovvero il cluster meglio distribuito in termini di Engagement Rate. Dove, tanto per cambiare, i carboidrati con pasta e pane (colore orange-brown) la fanno da padrone ma, a sorpresa, il rapporto engagement/follower lo vince il connubio yellow-green.

A quanto pare l’audience dei nano influencer è molto più healthy di quanto si possa pensare.

La suddivisione tra micro influencer e influencer evidenzia il valore della qualità nei contenuti postati. Le foto più elaborate sono principalmente tendenti al blu e perlopiù condivise dai profili con più di 100 mila followers.

Al contrario è più comune trovare foto con colori caldi nei profili nano e micro influencer, dove la foto sembra essere più “spontanea” e scattata al momento.

Colori caldi (ER)

5.8%

Micro Influencer

Colori freddi (ER)

4.7%

Influencer 

Con la pancia piena di (ahimè soli) dati, ti saluto e ti ringrazio per la lettura. Alla prossima!


N.B. Alcuni post analizzati dopo qualche ora hanno rimosso il riferimento all’hashtag oggetto di studio.